Torta soffice alle pesche

di

Torta soffice alle pesche

Torta soffice alle pesche…devo proprio dirlo, per me una vera delizia!!!!

E’ una torta da mangiare a colazione, con un buon cappuccino (meglio con latte di soia…) dove al suo interno andrete ad immergervi questa deliziosa torta. Morbidissima già di suo, ma inzuppata nel cappuccino, o nel the, diventa superlativa.

La sua morbidezza è data soprattutto dall’Aquafaba, eccezionale sostituto dell’albume d’uovo (l’acqua dei ceci, guarda caso, ha le albumine…). Non demoralizzatevi quando leggerete come preparare l’aquafaba, non è così complicato e ne vale assolutamente la pena!!

Dato il periodo, io l’ho farcita con le pesche. Potere usare altra frutta matura che vi ritrovate al momento.

Ingredienti per 6 persone:
  • 250 gr farina tipo 2
  • 200 gr tofu velluto
  • 150 gr zucchero grezzo di canna
  • 100 ml di latte di riso
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 12 C colmi di Aquafaba
  • 1 c di estratto di vaniglia (o in polvere)
  • 1 bustina di lievito naturale, cremor tartaro
  • 2 pesche mature, pasta gialla
Procedimento:
  1. Procedi a preparare l’aquafaba, per sapere come fare clicca qui Aquafaba
  2. Con una forchetta lavora il tofu con lo zucchero.
  3. Unisci al tofu lavorato il latte, l’olio e la farina setacciata. Amalgama con un cucchiaio di legno.
  4. Passa ad aggiungere la vaniglia e il lievito, amalgama nuovamente.
  5. Infine, unisci l’aquafaba e lavora l’impasto delicatamente, incorporando l’aquafaba dall’alto verso il basso, stando attenti a non smontare l’impasto.
  6. Trasferisci il composto ottenuto in uno stampo da torta, di circa 25 cm, foderato di carta da forno.
  7. Pela e taglia a fettine le pesche, posizionale sul composto ottenuto.
  8. Inforna in forno caldo, 180° statico, per circa 40 minuti.
  9. Fai la prova stecchino prima di terminare la cottura, se risulta asciutto estrai la torta e lasciala raffreddare su di una gratella.

Buona colazione!!

 

 

 

Ancora nessun commento

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *