Crostata latte di riso

di

Crostata latte di riso

Rieccoci con la crostata. Si fa presto a dire crostata!! Ma quante varianti ci sono?? Infinite….diciamo che chiamo crostata quella preparazione che ha una consistenza croccante (asciutta) e, tipicamente, farcita con confettura o crema. Da sola, la crostata, credo che potrebbe regalarci colazioni diversi per quanti sono i giorni di un anno. E noi, siccome abbiamo intenzione di vivere ancora molti anni, confidiamo di provarle quasi tutte.

Questa volta ho utilizzato il latte di riso al posto dell’acqua. E ho ridotto la quantità di olio (avendo il latte di riso anche una componente grassa). La crostata è risultata molto saporita, croccante al punto giusto e leggera. Passato l’esame, eccovi la ricettina…

Crostata per 8 persone (stampo da 26-28 cm)

Ingredienti:
  • 150 g farina integrale
  • 75 g farina di mais fioretto
  • 75 g farina di mandorle
  • 90 g zucchero integrale di canna tipo Mascobado
  • 60 ml olio di mais
  • scorza grattugiata di un limone (biologico con buccia edibile)
  • punta di cucchiaino di bicarbonato
  • pizzichino di sale
  • latte di riso (freddo di frigo) quanto basta per ottenere un panetto sodo e asciutto
  • 300 g di composta di frutta (o confettura)
Procedimento:
  1. Lava e asciuga un limone, grattugiane la scorza.
  2. Unisci le farine, lo zucchero, la scorza di limone, bicarbonato e sale e miscelale con una forchetta.
  3. Unisci l’olio e successivamente il latte, poco alla volta e a più riprese, fino ad ottenere un impasto sodo e piuttosto asciutto.
  4. Avvolgi in pellicola alimentare e riponi in frigo a riposare per almeno 30 minuti.
  5. Ungi con olio lo stampo per la crostata.
  6. Estrai il panetto riposato e tagliane 3/4. Stendi, con l’aiuto di un mattarello, e trasferisci la pasta stesa nello stampo. Schiaccialo bene nella tortiera.
  7. Riempi la base della crostata con la composta di frutta.
  8. Con il restante terzo della pasta divertiti a decorare la crostata. Rinforza il bordo e crea dei decori a piacere.
  9. Inforna in forno già caldo, 180°C, per 40′.
  10. Estrai e lascia raffreddare per bene prima di servire.
  11. Strepitosa!!!

 

 

Ancora nessun commento

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *