Crema di fagioli borlotti

di

Crema di fagioli borlotti

Crema di fagioli borlotti, semplicemente divina!

In questo periodo, al mercato biologico dove sono solita andare, trovo i fagioli borlotti freschi. E’ quasi una novità, abituata ad acquistarli secchi. I legumi freschi hanno il vantaggio di cuocere in tempi abbastanza rapidi e di essere più digeribili. Io ne compro molti, li sgrano, li metto in sacchetti di plastica e li congelo. Fatelo anche voi! Potrete così decidere, in ogni momento, di prepararvi un’ottima zuppa di legumi.

E veniamo alla preparazione che vi voglio proporre…

Adoro le cremosità, a patto che abbiano la giusta consistenza. La sensazione che devo avvertire, una volta assaporato il primo boccone, è che gli aromi contenuti mi avvolgano, mi stupiscano ed infine mi accolgano con i loro sapori ben combinati ed amalgamati…esperienza da fare rigorosamente ad occhi chiusi….eheheheh!!

Questa crema è molto  energetica, ricca di fibre e proteine vegetali. Inoltre è, neanche a dirlo, ottima!!

Ingredienti per 4/6 persone:
  • 250 gr di fagioli borlotti freschi (in alternativa, secchi)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 2 cm di alga kombu
  • 1 c di origano
  • 1/2 c di curry madras dolce
  • 2 C di olio evo
Procedimento:
  1. Sgrana i fagioli e sciacquali sotto acqua corrente. Se usi i fagioli secchi dovrai ammollarli per 8/10 ore.
  2. In una pentola dai bordi alti versa l’olio e fai appassire la cipolla, dopo qualche minuto unisci le carote e il sedano tagliati piuttosto grossi. Aggiungi qualche cucchiaio di brodo e cuoci ancora qualche minuto.
  3. Unisci i fagioli, il brodo e l’alga kombu. Il brodo dovrà risultare a filo dei fagioli. Fai cuocere a fuoco basso fino a che i fagioli non risultino morbidi (nel mio caso ci sono voluti 40 minuti circa).
  4. Quando i fagioli saranno morbidi spegni e lascia intiepidire. Elimina l’alga kombu, aggiungi origano e curry e passa a ridurre in crema con un frullatore ad immersione.
  5. Trasferisci la crema in una bella ciotola e servi accompagnata a dei crostini.
  6. E’ buona tiepida, ma anche fredda!

 

 

 

 

 

 

 

Ancora nessun commento

Che cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *